Fitoderivati per Cani

Analizzando gli ultimi 30/40 anni possiamo apprezzare l’evoluzione avuta dalla medicina veterinaria, che da adattamento, più o meno ponderato, delle posologie della medicina umana, si è evoluta fino a diventare un ramo di medicina a sé stante, mirato alle esigenze di salute sempre più importanti dei nostri amici animali, per i quali con il passare degli anni, a seguito del progressivo miglioramento delle condizioni e qualità di vita, si è allungata l’età media con l’insorgenza dei disturbi cronici tipici della degenerazione fisica dovuta alla “vecchiaia”.

In questo contesto, la Fitoterapia è andata ad occupare uno spazio sempre più importante per diffusione ed efficacia, recuperando e mettendo di nuovo a disposizione dell’umanità e dell’”animalità” un patrimonio culturale di conoscenze vecchio di millenni e trasversale a tutte le popolazioni.

Le piante non solo hanno costituito, nel corso dei millenni, la prima fonte di principi medicamentosi fitoderivati per l’uomo, ma hanno fornito le basi per lo sviluppo scientifico della terapia farmacologica moderna, in quanto gli stessi farmaci “chimici” non sono niente altro che la riproduzione di sintesi di molecole presenti in natura.

Le piante vanno considerate veri e propri produttori e contenitori di sostanze chimiche, in quanto nella loro evoluzione hanno sviluppato innumerevoli difese chimiche che assicurano, ai fini della loro sopravvivenza, armi essenziali quali, ad esempio, la repellenza, la difesa dagli erbivori, la lotta contro altre specie vegetali per il controllo delle risorse,la difesa dai parassiti, l’ attrazione degli impollinatori, ecc..

Sono proprio questi componenti che si sono dimostrati nel corso dei millenni efficaci coadiuvanti nella risoluzione delle patologie dell’uomo e degli animali. Ai fini degli effetti fitoterapici, però, si lavora su un complesso di insiemi e non sulla singola molecola, infatti occorre considerare che spesso i principi attivi contenuti nei vegetali sono tali e tanti che non risulta possibile separare i singoli principi attivi senza distruggere le loro proprietà medicinali. Dunque è necessario considerare non soltanto il principio attivo, ma tutti quei composti, apparentemente inerti, che dimostrano un effetto coadiuvante all’attività del principio stesso (Fitocomplesso). Il Fitocomplesso è l’elemento dominante nel contesto della fitoterapia che per essere efficace richiede però la corretta titolazione e la standardizzazione dei prodotti fitoterapici.

Ed è basandosi su questi solidi e pragmatici princìpi, che Dog Performance ha sviluppato la linea di prodotti fitoderivati Pet Care Line, per il benessere dei nostri animali.

I NOSTRI FITODERIVATI PER CANI E GATTI sono approvati e riconosciuti da :

GRUPPO ITALIANO STUDIO PEDIATRIA VETERINARIA
SOCIETÁ ITALIANA OMEOPATIA VETERINARIA
ANIMAL GERIATRIC SOCIETY
ASSOCIAZIONE VETERINARIA ITALIANA FITOTERAPIA
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ARMA DI CAVALLERIA